I Tanghetto sono diventati importanti esponenti della musica argentina dopo aver suonato in sedi prestigiose per un pubblico eterogeneo: la O2 Arena di Londra, l’Anfiteatro Ford a Los Angeles, Festival Cervantino di Guanajuato in Messico, tre volte nel Latinoamericando Expo Festival a Milano Italia – Mediolanum Forum, Tamigi Tango Festival nel Regno Unito, Explanade della Tate Gallery e molti altri festival in tutto il mondo .

Il biennio 2012/2013 ha concluso un decennio di registrazioni, produzioni e concerti, in cui i Tanghetto hanno espresso e proposto un suono completamente nuovo nella scena musicale di Buenos Aires e del mondo. Questo anniversario è stato celebrato con un tour internazionale che ha avuto inizio con una data sold- out al Teatro ND / Ateneo di Buenos Aires, ed è continuato in tutta l’America Latina e l’Europa nel 2013. Inoltre, la band guidata dal produttore e compositore Max Masri, il più giovane discepolo del compianto Virgilio Expósito, leggenda del tango, ha festeggiato i suoi 10 anni di esistenza con l’uscita del doppio album ” VIVO “, registrato dal vivo in 10 diverse città di tutto il mondo .

I Tanghetto sono stati i pionieri nel fondere la musica tradizionale di Buenos Aires con suoni elettronici e a rivitalizzare il concetto di ” Neotango “. La band continua a sorprendere il suo pubblico con opere innovative e con un grande spettacolo audiovisivo. I Tanghetto hanno pubblicato cinque album in studio ottenendo dischi di platino e d’oro in Argentina, un DVD live, un doppio album live, colonne sonore; hanno ricevuto un grande riconoscimento con due nomination ai Latin Grammy, e hanno vinto due volte il Premio Gardel andando 5 volte in nomination.

“Sembra ieri quando siamo rimasti chiusi in una stanza a sperimentare l’elettronica con la musica del tango cosa che all’epoca era considerata ‘eresia’. Ora questi esperimenti sono diventati qualcosa di veramente nuovo e autentico” dice Masri .

“In questi 11 anni abbiamo avuto molte esperienze intense: vinto il Gardel Awards, nominati due volte per il Grammy, gareggiando con artisti incredibili come Yo-Yo -Ma, abbiamo suonato per la BBC, al Chicago Symphony Hall, e per 500 coppie che ballavano il tango nella Tate Gallery Explanade di Londra. Abbiamo condiviso il palco con Gilberto Gil e Carlinhos Brown a Rio de Janeiro, presentato la nostra musica in luoghi come Los Angeles, Parigi, Ciudad Juárez, Atene durante lo scoppio della crisi greca ” .

La fusione di suoni provenienti da diverse fonti (tango, ritmi latino-americani, elettronica, ecc ) esprime il linguaggio musicale dei Tanghetto. Il bandoneon assume il ruolo di un cantante ed è accompagnato da altri strumenti acustici: pianoforte, chitarra, violoncello, erhu (cordofono cinese) sintetizzatori e campionatori in una elaborata e sofisticata serie di trame sonore.

Il nome Tanghetto (dalle parole “tango ” e “ghetto”) così come l’album di debutto “Emigrante” è ispirato ad esperienze dirette nella Piccola Argentinas, la comunità di argentini in esilio all’estero . “Alcuni di questi emigrati ancora ci avvicinano dopo i nostri concerti in giro per il mondo e ci dicono quanto sia importante la nostra musica per loro nei momenti difficili della loro vita. Questo è un privilegio per noi “- dice Masri.

http://www.tanghetto.com