Il quintetto, Partipilo, Casarano, Signorile, Bardoscia, Accardi, presenta “From the heel” il nuovo album pubblicato dall’etichetta discografica Parco della Musica. Il gruppo riunisce le migliori giovani personalità pugliesi in ambito jazzistico, sposando una linea artistica innovativa e ben definita. Questo progetto, crea un oggetto sonoro dalle mille sfaccettature alimentato da un background musicale comune. L’album è interamente composto da brani originali scritti dai componenti della band. L’apertura è affidata a “2012” di Raffaele Casarano, un brano pieno di energia dalle atmosfere rock. Gaetano Partipilo invece firma il secondo “Audio Defragment” e qui il sound si fa più metropolitano con chiari riferimenti post M-base. Fabio Accardi, autore del terzo brano, riporta un clima di distensione con il suo “A/R”, song in 3/4 con un finale in crescendo sorprendente. Il quarto brano è una composizione dalle atmosfere sognanti di Marco Bardoscia intitolata “Peace”. Mirko Signorile è invece l’autore di “Nair”, una composizione intensa e lirica che precede “Lee Majors” di Gaetano Partipilo dedicata all’omonimo attore americano. “Replay in Salento” di Casarano ci riporta in un altro luogo, in un posto decisamente rock, dove l’elettronica contribuisce a rendere il tutto incandescente. “Winter song” ci trasporta in un altro universo sonoro con una ballad light-funk di pregevole fattura. “For a Film”, a firma di Mirko Signorile, è il penultimo brano dell’album ed è una composizione, come il titolo stesso suggerisce, decisamente cinematografica. L’album si chiude con “The fish market” di Bardoscia che chiude il disco in bellezza con un brano ispirato dalla cultura folcloristica pugliese.