Nato a Taranto il 7 maggio 1978, diplomato in contrabbasso presso il conservatorio “N.Rota” di Monopoli sotto la guida del M° Michele Cellaro, laureato in discipline musicali jazz, con specializzazione storico – musicologica presso il conservatorio “N.Piccinni” di Bari. Ha condotto studi come etnomusicologo in due importanti paesi africani, Kenya e Sudafrica: questi studi si sono concretizzati in un prezioso libro che è stato discusso alla tesi finale di laurea con il titolo “Musica Tradizionale Africana”. Ha studiato Etnomusicologia presso l’università di Lecce con i professori Maurizio Agamennone e Gianfranco Salvatore; ha pubblicato un libro con delle poesie di Luigi Marinosci, poeta martinese dei primi anni dell’ottocento. 

Ha condotto i suoi studi classici con maestri di fama mondiale come Franco Petracchi, Michele Cellaro, Giuseppe Ettorre, Armando Trovajoli, Biagio Putignani. In ambito jazz con i maestri Giuseppe Bassi, Ares Tavolazzi, Erik Reed, Winton Marsalis, Rodney Whitaker. Tra i capisaldi del contrabbasso che hanno influenzato il suo modo di suonare troviamo Ray Brown, Christian Mcbride, Paul Chambers, Ron Carter, ecc.. Ha svolto una ininterrotta ed intensa attività concertistica in ambito classico con formazioni cameristiche e orchestrali dirette da prestigiosi direttori d’orchestra e suonando con solisti classici di fama internazionale. 

Al suo attivo troviamo numerosi concerti per importanti associazioni e festival italiani ed esteri eseguiti in Africa, Spagna, Inghilterra, Francia, Bosnia, Stati Uniti, Russia, Croazia, Albania, Germania; ha collaborato con diversi musicisti in campo nazionale e internazionale tra cui Marcello Rosa, Eddie Palermo, Nico Morelli, Fabio Morgera, Dado Moroni, Antonio Faraò, Carlo Atti, Tiziana Ghiglioni, Martin Jaconbsen, Mathias Duplessy, Roberto Ottaviano, Gaetano Partipilo, Ettore Fioravanti, Mirko Signorile, Alessio Menconi, Ettore Carucci, Mark Inouye, Tom Kirkpatrick, Daniele Dall’olmo, Daniela Firpo, Orchestra della Magna Grecia, Angelo Ruggiero, Miloud Oukili, Stochelo Rosenberg, Michael Rosen, Vittorino Curci, Sarah Jane Morris, Sakis Papadimitriou, Georgia Sylleou, Davide Santorsola, Javier Girotto, Marco Tamburini, Marco Sannini, Marco Zurzulo, Mimmo Campanale, Luca Aquino, Daniele Sepe, Gianluigi Trovesi, Giuseppe Delre, Bruno Tommaso, Achille Succi, Paolo Fresu, Nichi Vendola, Massimo Manzi, Roberto Gatto, Daniele Di Bonaventura, Gianni Ciardo, Michele Carrabba, Antonio Onorato, Fabrizio Bosso, Artur Miles, Carol Sudhalter, Vincenzo Deluci, Gabin Dabirè, Orlando Johnson, Mia Cooper, Gabriele Mirabassi, Bobby Mcferrin, Mario Rosini, Tony Scott, Marcio Rangel, Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari, Joe Pisto, Ana Paula Lopes, Savino Zaba, Salvatore Russo, Max Ionata, Dajana, Ron Pedrides, Joy Garrison, Maria Pia De Vito, Phil Maturano, Kelly Joyce, Berardijazzconnection, Fabio Zeppetella, Robertinho De Paula, Ornella Vanoni, Lucio Dalla, 99Posse, Ron, Folkabbestia. 

Ha insegnato presso la Saint Louis di Brindisi sede distaccata di Roma. É stato votato nel referendum Musica Top Jazz 2009 nella categoria miglior nuovo talento e strumentisti dell’anno, sezione Contrabbasso. Nel 2010 è stato premiato alla XIX edizione del Premio Internazionale di Cultura “Re Manfredi” città di Manfredonia per la musica jazz. Nel 2013 vince con il brano “E allora balla” il GRAND PRIX For the Music alla cinquantunesima edizione dell’International Tour film Festival. Sempre nel 2013 partecipa alla quindicesima edizione dell’International Circus Festival city of Latina come giurato della critica in qualità di musicista e cantante. La sua biografia appare nel libro di Agostino Convertino “La Serenissima Repubblica della Franca Martina”, Edizioni Nuove Proposte. 

Progetti in cui è attualmente impegnato: omaggio a “Bob Marley” con la vocalist Connie Valentini, Fabio Accardi Group, Rino Arbore Quartet, Cristina Palmiotta Quintet, Pasquale Mega Trio, Pierluigi Villani Group, Alberto Iovene Trio, Trithonia, Sharada, con cui ha partecipato a Sanremo Rock piazzandosi al sesto posto, Dajana Group, Salvatore Russo Trio. Impegnato musicalmente in ambito teatrale con un monologo di Clarizio Di Ciaula “Così dice Gerò” con l’attrice Virginia Barrett ed uno spettacolo poetico-musicale “Tango Para Maria“ di Horacio Ferrer e Astor Piazzola con l’attore Dino Parrotta ed i musicisti Antonio Ippolito e Lisa Manosperti. Questa vasta esperienza e la sua poliedrica musicalità gli hanno consentito di spaziare con facilità dalla musica barocca a quella classica, dalla musica etnica alla musica jazz.